giovedì, maggio 11, 2006

Per un solo giorno




Smettere di essere, di pensare, di lavorare, parlare. Starmene con me stessa, smettere di essere qualcosa per qualcuno. Per un solo giorno smettere i panni, le vesti, smettere i ricordi, i perché. Smettere con le bollette, il cane e i corsi, smettere di correre e imprecare, smettere di non dormire e sbadigliare. Smettere di giustificare, proteggere, spiegare. Smettere di considerare, telefonare, messaggiare, di sentirmi in dovere, di sentirmi in diritto. Smettere tutto. Smettere, sì, di scrivere. Smettere la mia vita.
Per un solo giorno, datemene la possibilità, che volete che sia?