sabato, giugno 25, 2005

quello che può fare una accumolo di sfiga..

Parliamone..io ho fatto un incidente allucinante, non per essere melodrannatica, ma se vi dico che dovete ringraziare (o maledire) per leggere queste parole sul mio blog non scherzo, il mio incontro ravvicinato con l'asfalto agli 80 allora non è stato dei migliori... però non è stato dei peggiori..per cui eccomi ancora qui! Cmq ve la racconto dal principio, perchè ha dell'incredibile: IEri sera festino a casa Prandini, ad ora tarda quando tutti se ne stanno per andare, il lava, moooolto sano, sbaglia chiave, e rompe la suddetta... PEr fortuna c'è la jo, che piena di automezzi decide di prestare la sua bella e in forma audi ai cari amici, con la promessa che sarebbero tornati il giorno dopo a prendersi la loro con delle chiavi di scorta, purtroppo però la famiglia Zandonà sembra non essere provvista di tali sofisticati marchingegni, e manda i nostri poveri piccoli eroi, a provare un tot di chiavi, naturalmente destino vuole, che nessuna di queste possa essere quella giusta.. Decidono così di tornare verso casa, nessun problema se non fosse per il fatto che all'altezza di poiano, si ritrovano con la ruota della belli audi in forma, sventrata, per motivi ignoti...Ma i nostri prodi non si perdono d'animo, e cominciano a cambiare la ruota, ma alla notizia, la piccola jo accompagnata dal piccolo Marco accorrono sul posto per portare aiuti umanitari... Se non che al povero Ivan giunse notizia dal lavoro : "doveva essere la entro mezz'ora" come fare? qual'è la soluzione più adeguata e risparmiosa??? Dopo attente ricognizioni, decidiamo: La jo con la sua bella vespa, porterà il nostro lavoratore alla meta e poi tornerà a casa e i due butz continueranno a giocare con il "piccolo metalmeccanico".. La prima parte del piano si svolge con una regolarità quasi stupefacente, purtroppo il brutto verrà poi... Quando la nostra vespista lanciata su una strada di campagna, perde assurdamente il controllo del mezzo, probabilmente grazie al precedente incidente della mamma, e si schianta con gioia sul asfalto, al che tutta sanguinante trova due giovani donzelli che l'accompagnano molto gentilmente dai 2 amici, la metà successiva è naturalmente il pronto soccorso, dopo 50 minuti fissi di riparazioni varie ,siamo riusciti finalmente a tornare a casa................. RINGRAZIO TUTTI PER LA GENTILE COLLABORAZIONE CMQ! sopratutto chi ha dovuto trascinarmi in giro, anche i due sconosciuti! Smack!!

1 Comments:

Blogger Kati said...

bella lì! della serie la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede benissimo...
beh dai sai che una volta toccato il fondo non si può far altro che risalire, perciò guarda il lato positivo...il Zando è arrivato in orario al lavoro!eheh...guarisci...bacio

7:50 PM  

Posta un commento

<< Home